David Ferrer visita la Jávea CD Multisport School e spiega la sua esperienza sportiva ai giovani

I ragazzi e le ragazze 150 che parteciperanno questa estate alla Scuola Multisport di CD Jávea hanno avuto questa mattina la sorpresa della visita del tennista di Xàbia, David Ferrer. Il tennista ha risposto a tutte le domande
Hanno fatto gli studenti e hanno parlato della loro esperienza sportiva.

L'inizio di questo incontro è stato guidato dalla proiezione di un video del circuito ATP in cui una sintesi dei punti salienti di Ferrer è fatto in tutta la sua più importante della vita i loro giochi a tennis a livello internazionale, la Coppa Davis e l'omaggio del suo addio a Madrid. Il video mostra anche l'affetto che ha per i suoi ex compagni di squadra, Nadal e Federer.

Tra le domande dei bambini, David Ferrer ha risposto che ora è dedicato a passare più tempo con la famiglia, «Vivo a Xàbia con il mio compagno e mio figlio». Tra tutte le sue partite, Ferrer ha sottolineato che uno dei tornei più importanti è stato il Paris Bercy e le Davis Cups, «Con il quale mi sono sentito molto felice. Mi sarebbe piaciuto vincere il Roland Garros in cui ho giocato una finale. "

Gli studenti della Scuola Multisport erano interessati alla dieta dell'atleta, che ha sottolineato che mangia tutto, «Una dieta equilibrata, con frutta, verdura e pochissimi dolci».

Passione e rivali

Prima delle domande dei giovani, il tennista di Xàbia ha spiegato il motivo della sua dedizione al tennis: «Ho iniziato per la mia famiglia. Mio padre ha giocato nel Jávea Tennis Club e anche mio fratello, quando li ho visti giocare, ho deciso che volevo provare anche il tennis, anche se da bambino giocavo anche a calcio ".

Sui suoi ex compagni di squadra, i giocatori di tennis internazionali, Ferrer ha indicato che l'avversario più duro è stato «Senza dubbio Roger Federer, al quale non sono mai riuscito a conquistarlo» e circa il meglio, «Roger Federer è quello che mi è piaciuto di più, ma Rafa Nadal è il più completo».

Quello di Xàbia ha dichiarato quello dei suoi anni 20 in pista, «La partita più lunga è durata 5 ore 15 minuti, è stata una partita della Coppa Davis a Valencia».

Per Ferrer, prendere la decisione di ritirarsi non è stato difficile, «L'ho deciso l'anno scorso ed è andata molto bene, è stata una tappa molto bella della mia vita».

La visita di David Ferrer si è conclusa con la firma di foto e una foto in comune con i partecipanti della Multisport School.

articoli correlati

Commenti su "David Ferrer visita la Scuola Multisport di Jávea CD e spiega la sua esperienza sportiva ai giovani"

*

26.270
1.614

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni. vicino