La protezione civile svolge circa 5000 ore di sorveglianza forestale durante la campagna estiva

Il gruppo locale di protezione civile di Xàbia ha presentato la memoria specifica della campagna di sorveglianza forestale, un lavoro preventivo che quest'anno è stato rafforzato grazie all'aumento dei volontari.

In totale, dal mese di giugno fino alla fine della campagna, l'9 di ottobre, i volontari hanno dedicato le ore 4.485 (rispetto all'3.020 dell'estate dello scorso anno).

Come sottolineano il gruppo, vi è stata una sorveglianza ininterrotta durante questo periodo, con turni mattutini e pomeridiani formati da quattro volontari e due veicoli. Inoltre, i giorni di massimo rischio di incendio sono stati rafforzati con una terza squadra. I punti panoramici sono la torre di Granadella e il punto di vista del Cap de Sant Antoni e il gruppo ha mantenuto contatti permanenti con i comuni limitrofi per avere un maggiore controllo del comune.

Un altro dei compiti quotidiani assunti dalla Protezione Civile è il posizionamento dei pannelli informativi con il livello di pre-emergenza che esiste nel Parco Naturale Montgó e la comunicazione quotidiana con il Centro di coordinamento di emergenza di Alicante per trasferire incidenti.

Per quanto riguarda gli interventi effettuati dai volontari, evidenziare il ruolo svolto nell'incendio di Rafalet poiché, insieme alla polizia locale, hanno installato l'attrezzatura di autoprotezione Sideinfo (irrigatori ad alta potenza) che impedisce alle fiamme di colpire le case. Hanno anche fatto parte dei dispositivi di risposta in altri incendi, come quello che ha colpito l'area di Rafal e diversi conati che potrebbero essere rapidamente soffocati.

Altre azioni di protezione civile

La protezione civile elenca altri incidenti verificatisi durante l'estate, come quattro incendi domestici, un veicolo, un'altra barca e uno che ha colpito una batteria di container. Un'altra operazione importante è quella prevista nell'ambito della preminenza per la caduta a freddo, sia nella prevenzione che nella rimozione degli alberi dalle strade pubbliche o nella partecipazione alle attività di segnaletica stradale.

Infine, il gruppo rivede la sua collaborazione nell'attenzione agli incidenti stradali e in un'operazione di ricerca di persone.

L'assessore per la sicurezza dei cittadini e le emergenze, Pepa GisbertSi è congratulato con tutti i volontari - sono già alcuni 40 - per l'ottimo lavoro svolto in questi mesi e ha messo in luce il suo ruolo importante non solo a livello di sorveglianza, ma di una risposta rapida in qualsiasi emergenza. Gisbert ha sottolineato che il veicolo di protezione civile è sempre uno dei primi a raggiungere qualsiasi incendio o evento, il che significa che molti eventi non diventano situazioni più gravi.

Inoltre, il consigliere ha sottolineato la grande preparazione dei volontari di Xàbia, sia nella formazione che nelle loro attrezzature, il che li rende un mezzo chiave nella risposta alle emergenze e dà maggiore sicurezza alla popolazione.

articoli correlati

Commenti su "Protezione civile esegue circa 5000 ore di sorveglianza forestale durante la campagna estiva"

1 Comentario

  1. Pedro Diaz Manjon:

    Mi sembra molto positivo che le misure di prevenzione siano estreme, era già tempo, come per l'ambiente due note, l'abbattimento dei pini con molti anni che viene fatto nell'area di Cansalades e Velles al Vent sulla strada per Benitachel la costruzione di case di mdernitas, è controllata da qualcuno? o se alcuni di loro sfuggono di mano in questi disboscamenti, nessuno lo scopre, solo i nostri pini scarsi e sofferti.
    Sto ancora parlando di pini, nel lotto che Isleta Marina possiede in Augusta Avenue sul lato nord-ovest di questo lotto c'è una pineta
    che è cresciuto in questi anni, tra l'altro molto bello, sarebbe possibile studiare la sua integrazione nella prossima urbanizzazione come
    Modo di salvarla, grazie.

(Obbligatorio)

26.478
1.710
4.910
445
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.