Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

Montgo di Bongo afferma di avere sempre avuto tutti i permessi e le licenze e che aprirà le sue porte a breve

Può 22 da 2020 - 08: 39

Qualche giorno fa, un vicino di casa di Xàbia ha lanciato a campagna di raccolta firme online riaprire i bar sulla spiaggia prima della pubblicazione de La Siesta in cui ha annunciato di essere sigillato da Costas. Il promotore dell'iniziativa menzionò, nel brief della campagna, che anche il Montgo di Bongo fu sigillato.

Di fronte a questo problema, il responsabile di questo luogo, afferma di non avere nulla a che fare con la raccolta delle firme, "il mio posto non è mai stato sigillato". José, che è stato responsabile di questa attività per 25 anni, lo sottolinea "Da quando si è verificata la tempesta Gloria, che ha causato vari danni, ho aspettato i permessi pertinenti da Costas per eseguire gli accordi e in questi giorni ho ricevuto notifiche".

Allo stesso modo, José indica che Montgo di Bongo ha tutti i permessi e le licenze in vigore dal 1.982, "Le riparazioni, paralizzate dal confinamento del governo, dei danni causati da Storm Gloria sono in via di completamento e le porte saranno aperte a breve."

Per quanto riguarda la raccolta delle firme che è stata effettuata dai locali accanto (Montgo di Bongo), il suo manager afferma che "Non abbiamo nulla a che fare con la richiesta di apertura del negozio vicino. È stato un errore da parte di altri e abbiamo chiesto una rettifica".

Lascia un commento

    27.656
    1.823
    6.560
    542
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.