La vita dei fondali marini in una mostra della Fondazione Cirne

data di inizio22 ottobre 2019
data di completamentoNovembre 29 2019
Tipo di eventoEsposizione
LugarFondazione Cirne - Alacant Avenue, 18- Xàbia
ProgrammareTelefono di contatto: 965796780
Ingressogratis

Els vene nostres sommersibile. Bestiari Contemporani del Mediterraneo È il titolo della nuova mostra che ospita la Fondazione Cirne de Xàbia. Un esempio il cui obiettivo principale è sensibilizzare i cittadini, ma soprattutto i bambini, sull'importanza di prendersi cura dell'ambiente marino.

«L'inquinamento e le materie plastiche minacciano la vita sottomarina, sulle specie che vivono nel nostro mare, sulla nostra costa», afferma il presidente della Cirne Foundation, Enric Martínez.

Els vene nostres sommersibile. Bestiari Contemporani del Mediterraneo È una simbiosi tra fotografia e poesia di Laia Fontana, direttrice di questo progetto e biologa che evidenzia la grande ricchezza della fauna marina che ha la costa mediterranea "E dobbiamo fare in modo che duri nel futuro perché con questo libro e questa mostra intendiamo avvicinare il mare e mostrare il suo interno, la sua diversità marina".

La mostra, che in linea di principio, sarà aperta dalla 22 di ottobre alla 29 di novembre, nella stessa Fondazione Cirne, spera di sensibilizzare, con fotografie reali, ai piccoli l'importanza di conservare i fondi del Mediterraneo.

Martínez ha indicato che il campione, anche se è indirizzato alla comunità scolastica, è aperto al pubblico in generale, quindi si consiglia di visitarlo, contattare in anticipo la Fondazione per organizzare un buon programma di visite via e-mail (info @ fundaciocirne.org) o telefonicamente a 965796780.

Il presidente di Cirne ha indicato che la mostra potrebbe essere estesa nel tempo se c'è un gran numero di persone.

articoli correlati

Commenti su "La vita dei fondali marini in una mostra della Fondazione Cirne"

(Obbligatorio)

26.478
1.709
4.927
446
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.