Clinica veterinaria ASIS Vets lancia la campagna di prevenzione e diagnosi precoce di Leishmaniosi

Ora che inizia la stagione delle zanzare, è tempo di iniziare ad applicare uno o più dei metodi preventivi disponibili per il nostro animale. pertanto, Clinica veterinaria ASIS Vets Lancia la campagna per la prevenzione e la diagnosi precoce della Leishmaniosi e spiega tutto ciò che dobbiamo sapere su questa malattia.

La leishmaniosi è una grave malattia parassitaria trasmessa dal morso di una zanzara. È un'infezione endemica nell'area mediterranea, con alte prevalenze che possono raggiungere il 70% nei cani della nostra zona. Colpisce principalmente il cane, ma può anche colpire persone e altri animali, selvatici e domestici. La principale specie responsabile della leishmaniosi canina nell'area del Mediterraneo è la Leishmania infantum, un parassita che viene trasmesso dal morso delle zanzare del genere Phlebotomus.

trasmissione

La trasmissione è principalmente causata dal morso della zanzara, non dal contatto con un cane infetto. Le zanzare ingeriscono le leishmani succhiando il sangue da un animale infetto e quando mordono di nuovo un nuovo cane le inietta con la saliva nella pelle. Sono un tipo di zanzara molto piccolo, con una lunghezza massima di circa 3 mm, in grado di attraversare zanzariere convenzionali. Solo le femmine di zanzara mordono e lo fanno specialmente durante il crepuscolo e il crepuscolo. L'attività delle zanzare è più importante in tempi e / o aree più calde, come la nostra.

Effetti

Come spiegato dalla clinica veterinaria, dipendono dal sistema immunitario degli animali colpiti e dal tipo di risposta immunitaria che scatena: "Può variare da un'infezione subclinica o asintomatica a una sindrome clinica grave che può essere fatale per l'animale." La leishmaniosi è una malattia sistemica e cronica che può causare:
- Perdita di peso
- appetito ridotto
- Lesioni cutanee (ferite, alopecia, ulcere croniche, noduli, ecc.)
- Aumento delle dimensioni dei linfonodi e della milza
- Aumento dell'assunzione di acqua e più urina, diarrea, vomito, sanguinamento dal naso o dalle feci, lesioni agli occhi, zoppia, ecc.
- La produzione anormale ed esagerata di anticorpi produce alterazioni immunologiche che portano a condizioni di vasculite, poliartrite, ulcere cutanee, uveite e glomerulonefrite, tra gli altri.

In molti casi, gli animali soffrono altre co-infezioni concomitanti come leishmanian filaria (filariosi cardiopolmonare) e infezioni trasmesse da zecche, in modo che i segni clinici possono aggravare o possono essere causa di altri agenti infettivi.

Può influenzare le persone?

Anche se la leishmaniosi colpisce in particolare i cani, può colpire anche le persone, ma ci sono pochi casi perché il nostro sistema immunitario è in grado di sconfiggere il parassita. Tuttavia, come discusso da Asis Vets, le persone immunodepresse (pazienti oncologici, trapianti di organi e terapie immunosoppressive, HIV ...) hanno maggiori probabilità di contrarre la malattia.

Pertanto, la prevenzione è importante per controllare la patologia nei cani e cercare di ridurre il rischio di infezione, con la lotta contro i vettori, a sua volta per salvaguardare la salute delle persone.

prevenzione

Da Asis Vets commenta: «Ora che inizia la stagione delle zanzare, è tempo di iniziare ad applicare al nostro animale uno o più dei metodi preventivi che abbiamo. Esistono diversi prodotti repellenti per Phlebotomo (pipette e collari) che possono essere facilmente applicati dai proprietari, che possono essere usati singolarmente o in combinazione e che possono ridurre la probabilità che le zanzare li mordino ».

C'è anche un nuovo vaccino sul mercato che, sebbene non impedisca al nostro animale di contrarre la leishmaniosi, riduce significativamente la presenza di segni clinici, inducendo un'evoluzione più mite e più favorevole della malattia. La sua applicazione è molto sicura e l'unica condizione richiesta è quella di testare il nostro animale prima di vaccinarlo.

Viviamo in un'area endemica, e sebbene ogni giorno ci siano più persone consapevoli del benessere dei nostri animali, ci sono ancora molti animali che trascorrono le loro giornate in condizioni precarie, senza controlli veterinari e senza alcun tipo di trattamento preventivo.

A tutto questo si aggiunge che non v'è una grande varietà di fauna selvatica che vive nelle nostre montagne. L'eliminazione totale della leishmaniosi è praticamente impossibile, così da ASIS Clinica veterinaria Veterinari spiegare l'importanza di sensibilizzare i proprietari è una malattia veramente sul serio per i nostri cani e dovrebbero iniziare a provare per evitare che prima che sia necessario trattarlo.

Chiama il tuo appuntamento sul telefono 96 579 19 69 e visita la clinica veterinaria ASIS Vets ad Avinguda del Trenc d'Alba, 14.

articoli correlati

Commenti su "Clinica veterinaria ASIS Vets lancia la campagna per la prevenzione e la diagnosi precoce di Leishmaniosi"

*

25.817
1.603

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni. vicino