Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

Xàbia mostra, ancora una volta, il rifiuto della violenza di genere con un minuto di silenzio per l'ultima vittima

Febbraio 19 da 2020 - 13: 06

Mercoledì a mezzogiorno, la piazza del Municipio di Xàbia è tornata a essere il luogo di concentrazione per condannare, con un minuto di silenzio, l'ultimo omicidio a causa della violenza macho verificatasi nella vicina città di Moraira.

Con questo atto, Xàbia ha mostrato il suo sostegno a tutte le vittime di questo flagello e alle loro famiglie, così come il loro rifiuto di questo fatto.

La consigliera per l'uguaglianza, Montse Villaverde, accompagnata dal sindaco e dai vicini, ha letto un manifesto che esprime la sua condanna della violenza sessista.

"Oggi terremo di nuovo un minuto di silenzio per una vittima della violenza di genere. Ancora una volta, il machismo ci colpisce nel modo più terrificante e crudele; l'omicidio. Alina, trentasei anni, vicina di Moraira, madre di un bambino di tredici anni anni fa è apparso in un container assassinato, ore dopo il suo ex compagno si è arreso alla Guardia Civil.

Alina è la vittima ufficiale numero 11 in Spagna, ma non è solo un numero. È una storia di vita conclusa bruscamente, ingiustamente. È la storia di un bambino rimasto orfano. È la storia di molte donne che ogni giorno subiscono violenze da macho per il semplice fatto di essere donne e che oggi si chiedono se domani non saranno i titoli dei giornali.

Oggi condanniamo questo omicidio, mostriamo il nostro rifiuto e ribadiamo il nostro impegno e la lotta contro la violenza contro le donne. Quindi manterremo un minuto di silenzio in solidarietà con le vittime e le loro famiglie ".

Lascia un commento

    27.419
    1.806
    5.967
    514
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.