Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

Le auto tornano alla Prima Montagna nonostante il divieto

Novembre 21 da 2020 - 19: 03

Dallo scorso maggio, quando è iniziata la riduzione della prigionia a causa della crisi sanitaria del COVID-19, il Javea Municipio ha avviato il pedonalizzazione di uno dei vicoli dell'Avenida Mediterráneo, noto anche come Primer Montañar.

A questo nuovo provvedimento, preso nell'ambito del rientro alla New Normal per consentire la distanza sociale tra i pedoni, si è aggiunto il divieto di sosta in zona fronte mare.

Una regola, che fino ad oggi, è ancora in vigore attraverso elementi di separazione e segnaletica, ma che a quanto pare più di un autista non ha visto, o l'ha ignorata, e tutto, perché è il più vicino possibile al loro luogo di destinazione.

I passanti che oggi passeggiavano per la zona ci inviano queste foto, come denuncia, della situazione sulla prima linea della Prima Montagna nel primo pomeriggio di questo sabato.

12 Commenti
  1. Mariana ha detto:

    Questo viene risolto mettendo alcune staccionate in legno in modo che le auto non possano passare, e per inciso puoi adattare il terreno per la passeggiata e goderti i pedoni

  2. Vicino di Jávea molto infelice ha detto:

    L'alpinismo ha tolto lo stesso diritto che dovrebbe avere qualsiasi cittadino ... il potere di parcheggiare davanti a casa propria ... ma è anche che sono costretti a parcheggiare a più di mezzo chilometro e mezzo dalle loro case ... imperdonabile ... e come se non bastasse. non tutti hanno accesso diretto alle loro case ... devono lasciare la macchina a distanze anormali ... ogni cittadino dovrebbe avere il diritto di parcheggiare vicino a dove vive ... o è che non paga ibi e spazzatura come il resto? Risolvi un problema che ti divorerà presto ... perché quando i tuoi diritti verranno tolti senza ulteriori indugi ... nessun essere umano si ribella ...

    • Xavi ha detto:

      Diritto di parcheggiare davanti a casa tua? Non inventare diritti che non esistono. Il pagamento delle tasse non dà diritto ad usare la strada di tutti come garage per pochi. Ed è così legalmente e buon senso. La strada appartiene a tutti, alla gente, e non a un ciarpame a forma di macchina; E se compri quel gadget puzzolente, devi pensare a dove tenerlo. Non lasciarlo per strada come se quello spazio fosse di tua proprietà perché non lo è.

      Non hai mai lasciato Jávea? Ci sono chilometri e chilometri di passeggiate e strade pedonali dove è vietato parcheggiare e guidare. No, non esiste una normativa che garantisca il diritto di parcheggiare in strada. Non inventare le cose.

      • Vicino di Jávea molto infelice ha detto:

        Temo che tu non abbia idea di cosa stai parlando ... un lungomare è il porto ... o il lungomare Arenal ... non è una strada da 3 a 4 km ... e se lo sai bene, a qualsiasi cittadino che ha una casa dovrebbe essere garantito un parcheggio vicino ... o è che non lasci la macchina vicino alla tua ... e nel caso non ne abbia e i tuoi vicini ... SOLIDARIETÀ ED EMPATIA TI MANCANO RAUDALES

        • Xavi ha detto:

          Inventare di nuovo?

          1- Il tratto che va dal parcheggio del fiume Gorgos al parcheggio Parador è lungo 1 chilometro. Ripeto: UN CHILOMETRO. Avrei dovuto controllare su Google Maps prima di ingrassare la distanza per un capriccio.

          2- La maggior parte delle passeggiate in questo paese sono lunghe più di 1 km.

          3- La legge non deve garantire alcun parcheggio. Avere un'auto è un'opzione, non un obbligo. Ho una macchina e nessuno me l'ha fatta comprare.

          4- Ci sono centinaia di parcheggi nelle strade vicine. 100 metri. Ripeti: 100 metri.

          5- Se vuoi parcheggiare vicino a casa tua, comprane uno con garage e smetti di inventare diritti che esistono solo nella tua immaginazione.

  3. Citizen senza badge e saldature. ha detto:

    La domanda in questione è: se sono i cittadini a fare il lavoro della polizia locale invisibile, perché non danno il loro stipendio ai cittadini?
    È disgustoso vedere che la polizia passa attraverso tutto il rivestimento e non fa rispettare le regole. Allora per cosa li vogliamo? (Sarà che non sono accaduti tutto il giorno e non l'hanno visto volte ...)

    • Xavi ha detto:

      Vengo da La Siesta in questo momento. La polizia locale ha buttato fuori tutte le auto con occupanti e ha chiamato il carro attrezzi per multare e rimuovere le auto in cui l'autista non si era presentato.

  4. Jose ha detto:

    Vietare il parcheggio senza alternative reali non ha senso. Un modo per dimostrare che regoli per pochi amici e confrontare la maggioranza.

  5. Xavi ha detto:

    Bel tempo e macchine fuori.

    • Chulvi ha detto:

      Con il tuo atteggiamento di così tanta pace ed equilibrio, forse puoi pagare le stesse tasse, tasse e assicurazioni che i conducenti devono e passare una patente, come stai senza un vero indizio. E che porti le targhe mentre non obbedisci alle regole della strada, semafori, avvicinamenti, file doppie e triple. Meglio restare a casa e tutti più felici.
      Anche se non aiuta nulla a Jávea, poiché tutte le strade sono letteralmente in rovina a parte dove vive il municipio! Nuove superfici ogni anno per te.

  6. Contro la follia ha detto:

    Chiaro. Perché è assolutamente pazzesco quello che hanno fatto su questa strada.

    • Vicente ha detto:

      A Xaviero.
      La soluzione non è qui parlare tutti con e senza motivo alcuni.
      La vendetta è alle urne per le elezioni.
      Così bella e meravigliosa xabia, ma tira fuori solo ciò che gli interessa.
      È triste quando piove, è triste d'estate gli ingorghi dovuti alla cattiva organizzazione del municipio e che peccato che abbiamo potuto fare la migliore passeggiata della comunità, dal porto alla zona sabbiosa, tutti in fila.
      Con la sua pista ciclabile, la sua corsia pedonale e la sua circolazione a doppio senso.


28.077
1.891
8.111
593
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.