Visite alla Cova Tallada: dalla 15 da giugno alla 30 da settembre sarà necessario prenotare in precedenza

Il Ministero dell'Agricoltura, dell'Ambiente, dei Cambiamenti Climatici e dello Sviluppo Rurale ha stabilito le condizioni per l'accesso alla Cova Tallada de Jávea, situata nel Parco Naturale di Montgó, durante il periodo estivo di 2019.

Nello specifico, dall'15 di giugno all'30 di settembre sarà necessario prenotare la visita alla Cova Tallada attraverso il sito ufficiale del Parco Naturale Montgó (http://www.parquesnaturales.gva.es/es/web/pn-el -montgo) come pubblicato dal Diari Ufficiale della Generalitat Valenciana.

Max persone 71

Il numero massimo di visitatori che possono essere contemporaneamente all'interno del Cova Tallada saranno le persone 71. Questa misura è stata presa dopo aver condotto uno studio sulla capacità di ricezione della grotta e sulla sua valutazione da parte dei consigli comunali di Denia e Jávea e del consiglio di amministrazione stesso, e seguendo le procedure di partecipazione pubblica che hanno garantito la conoscenza dei cittadini del progetto normativo e il suo diritto di modifica.

Il numero massimo di persone per richiedente sarà 5 e non è possibile effettuare richieste con più di 10 giorni prima. Il richiedente deve portare l'autorizzazione stampata o elettronica e il DNI.

Dal Parco Naturale sottolinea che il percorso di accesso è pericoloso, quindi la responsabilità civile della visita e della sicurezza in qualsiasi area del Parco Naturale, inclusa Cova Tallada, sarà sempre a carico del visitatore.

La necessità di adottare queste misure è preceduta dal notevole aumento delle visite, che negli ultimi anni ha ricevuto questa meravigliosa enclave della Marina Alta, che provoca un aumento del rischio di incidenti e minaccia la conservazione dei loro valori ambientali.

Storia di Cova intagliata

Va ricordato che la Cova Tallada è una vecchia cava di pietra grezza situata sulla costa del comune di Jávea, inclusa nel Parco Naturale Montgó e protetta da varie figure, tenendo conto delle sue eccezionali caratteristiche ambientali e paesaggistiche.

Queste misure potrebbero essere rinnovate nei prossimi anni, se permangono le condizioni di riempimento eccessivo, sebbene questo strumento normativo consentirà una gestione più dinamica e intelligente di questa bellissima enclave marittima, che negli ultimi anni è stata minacciata dall'eccesso di visitatori in determinate date, soprattutto durante il periodo estivo.

articoli correlati

Commenti su "Visite al Calla Tallada: da 15 da giugno a 30 a settembre sarà necessario prenotare in anticipo"

5 Commenti

    • Miquel Strogoff:

      Piagnucolare ?? Haha che ti ride, quando non puoi mangiare e non hai soldi per le pipe e piangi già ... ti sto solo dicendo che cosa sta succedendo prepara le valigie che dovranno uscire per cercare il lavoro che sta arrivando nei momenti difficili ricorda cosa tu Dico BAD TIMES sta diventando molto brutto qui .. Non vogliono turisti non c'è lavoro e tutto è vietato quindi preparatevi ad Ai Miguelin hbra per piangere ....

      • ma buono:

        Non hai idea del cazzo. Il tuo modello economico è ciò che ci ha portato alla rovina nell'ultima crisi. Solo proteggendo possiamo salvare i nostri posti di lavoro. Bevi acqua, vai.

        • Miquel Strogoff:

          Modello economico progressivo no ?? Possiamo, Psoe, Zapatero, Chulvi è il modello che di solito chiamano Titanic che significa affondare.

  1. Miquel Strogoff:

    Un fabbro andrà a mettere delle staccionate o delle porte perché nessuno entri? Come al solito qui a Javea, le recinzioni e il divieto è l'unica cosa che sanno fare ...

*

26.267
1.614

Questo sito utilizza cookies per voi di avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si sta dando il suo consenso all'accettazione dei biscotti di cui sopra e l'accettazione della nostra politica cookies, Clicca sul link per ulteriori informazioni. vicino