Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

LAST MINUTE: Le lezioni sono sospese a Xàbia per domani lunedì

Gennaio 19 da 2020 - 17: 56

Tenendo conto delle avverse condizioni meteorologiche previste per domani lunedì 20 gennaio e degli avvisi attivati ​​dall'Agenzia meteorologica statale, livello rosso, l'indirizzo del Centro operativo di coordinamento locale (CECOPAL) di Xàbia, presieduto dal sindaco, ha ha decretato la sospensione delle lezioni in tutti i centri educativi del comune, nonché le attività sportive e culturali che vengono svolte nelle strutture municipali durante la giornata di domani.

Inoltre, da questo mezzogiorno, il vento è stato evidente a Xàbia e Marina Alta. Le prime forti striature hanno causato diversi danni alle terrazze dei ristoranti, alla caduta di alberi, container e recinzioni e persino ad alcune motociclette. E, nell'area di Tossal Gros, sono state registrate raffiche fino a 118 km / h, secondo i dati di Avamet.

La situazione del mare È anche peggiorato come previsto. In poche ore, le onde hanno acquisito forza in tutta la costa di Xabiero.

Aggiornamento ore 21:30

Secondo fonti municipali ufficiali, nel pomeriggio la polizia locale ha gestito circa 40 incidenti causati da forti raffiche di vento: alberi che tagliavano l'accesso, che sono caduti su veicoli, recinzioni, ponteggi, pali elettrici o telefonici , contenitori, recinzioni e altri elementi. Anche la tempesta marittima sta diventando sempre più intensa e in questo momento l'accesso al Primo Muntanyar da via Firenze è stato appena interrotto.

La protezione civile e la Croce rossa hanno mobilitato numerosi volontari e stanno partecipando a questa rapida risposta. Il sindaco, José Chulvi, è stato in attesa per tutto il pomeriggio dei diversi incidenti e ha personalmente ringraziato tutto il lavoro per le persone che stanno garantendo la sicurezza collettiva.

Lascia un commento

    27.291
    1.799
    5.696
    486
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.