Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

PP e C chiedono un dibattito aperto sulla mobilità di Xàbia

Può 21 da 2020 - 08: 42

I portavoce dei PP e C nel Javea Municipio, Rosa Cardona ed Enrique Escrivá, hanno sottolineato la necessità della pedonalizzazione della prima montagna di Xàbia, "Si completa con una serie di misure che rappresentano un'alternativa sostenibile e sicura al traffico stradale".

Entrambe le formazioni applaudono alla pedonalizzazione effettuata dal governo municipale, "Perché siamo impegnati a umanizzare lo spazio urbano ed è una richiesta dei vicini che condividono tutte le parti, scommettendo sulla sostenibilità nelle politiche di mobilità".

Tuttavia, Cardona ed Escrivá se ne pentono "Un progetto di intervento come quello adottato dal governo Chulvi in ​​un'arteria principale del comune, come Avenida del Mediterráneo, che collega i due centri urbani di Arenal e il porto di Xàbia, non è accompagnato da alternative che garantiscano sicurezza e sostenibilità del traffico stradale, insieme a un aggiornamento del piano di mobilità urbana sostenibile (PMUS) obsoleto del 2009 ”.

Inoltre, gli edili di entrambe le parti lo sottolineano "Nel primo Montañar ci sono ancora problemi in attesa di risoluzione, come la circolazione del treno turistico su una strada dove si può godere la baia di Xàbia", studiare le misure che possono aumentare la sicurezza di persone, biciclette e veicoli con la nuova disposizione della Prima Montagna, collegandola al Paseo David Ferrer "Oltre a seguire
lavorare sulla sostenibilità ambientale, con l'ampliamento della rete fognaria nell'area ”.

D'altra parte, i portavoce di entrambe le parti propongono anche un miglioramento del collegamento attualmente esistente tra Augusta Avenue e la strada Cabo la Nao, attraverso Florence Street, per la quale sollecitano il team governativo a richiedere uno studio ai servizi tecnici comunali al fine di definire quale soluzione deve essere eseguita in quella sezione "Per migliorare capacità e traffico, preservando il burrone di Fontana".

Inoltre, i rappresentanti di entrambe le formazioni hanno chiesto al sindaco, "Maggiore partecipazione dei rappresentanti degli xabieros per prendere questo tipo di decisioni", così come i vicini possono anche esprimersi su di loro attraverso il Consell d'Urbanisme, come organo di partecipazione dei cittadini. Mentre nello stesso senso, esortano a lanciare dal Consiglio comunale, una consultazione virtuale per questi problemi, "Con i sistemi tecnologici che esistono oggi e non richiedono un grande investimento".

Petizione per cittadini e PP

Entrambe le formazioni hanno presentato mediante registrazione la richiesta di esecuzione:

- La realizzazione di uno studio da parte dei tecnici comunali sul miglioramento del collegamento tra Augusta Avenue e l'autostrada Cabo la Nao attraverso Florence Street, preservando il burrone Fontana.

- Un appello urgente del Consell d'Urbanisme per affrontare le conseguenze, le soluzioni e le alternative per la mobilità sostenibile a Xàbia.

- Uno studio tecnico sulle alternative per migliorare la sicurezza stradale e pedonale per quanto riguarda la nuova gestione del traffico nel primo Montañar.

- Realizzazione di un rapporto sul volume delle conseguenze del traffico su Avenida Augusta e Carretera del Pla derivate dalla pedonalizzazione della strada Avenida del Mediterráneo in direzione Arenal.

2 Commenti
  1. Erika ha detto:

    Mi sembra che tutti pensino ai pedoni con piena mobilità, ma non pensano agli anziani, quindi limitare il movimento dei veicoli che ritengo scandaloso. Non tutti possono viaggiare in zone più distanti per prendere l'autobus, non possono circolare in bicicletta, non possono nemmeno camminare da Arenal al porto. Eliminare una delle corsie di Avda. Del Mediterráneo (verso Arenal-Puerto) sembra ancora scandaloso. E vorrei sapere cosa farà il nuovo ponte di Triana se ha un solo indirizzo. E vorrei anche sapere che cosa hanno intenzione di fare del traffico quando le restrizioni alle parti causate dal pass Covid-19, quando mettono la Fiera Internazionale sulla Via Augusta o quando iniziano a celebrare le molteplici feste che Jávea ha. Per favore, ti prego di pensare a TUTTI i vicini, non solo ai giovani. Succede che questa misura è stata presa a causa della situazione attuale, ma una volta superata, lascia le cose com'erano e non complica più il traffico o gli spostamenti in autobus. Fare una traccia nella parte più vicina al mare, dove ora parcheggiano le macchine, mi sembrerebbe un'ottima soluzione, che è già stata discussa e mai realizzata.

  2. Gesù ha detto:

    Quello che viene chiesto ora è un vecchio progetto che non so perché sia ​​stato abbandonato, quando nel 1996 l'intero lungomare che prima era una strada fu distrutto e reso pedonale l'idea era di seguire l'intera First Mountain, Avda. del Mediterraneo nella stessa forma di pianificazione urbana, rimuovere il traffico stradale e lasciarlo solo ed esclusivamente per i servizi e i vicini.
    Ora ci rendiamo conto che le cose che rimangono e sono buone idee, alla fine ritornano
    Speriamo che questa volta sia preso sul serio e fatto.


27.654
1.823
6.560
542
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.