Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

Tutte le spiagge e le calette di Xàbia: dove sono e come arrivarci?

Aprile 10 da 2022 - 06: 38

Una delle principali attrazioni del comune di Xàbia e l'attrazione turistica di visitatori e turisti sono le sue spiagge e calette. Le sue acque cristalline e l'enclave che le circonda, unendo l'azzurro del mare con le montagne rocciose e la macchia mediterranea, rendono le 13 spiagge e calette del paese luoghi spettacolari.

Jávea o Xàbia ha 20 chilometri di costa che comprendono queste spiagge e calette dal Capo San Antonio (parte settentrionale) a Cala Granadella (Zona Sud). Molti di loro si trovano in luoghi dal fascino impareggiabile, che attira visitatori da tutto il mondo. Ma tra tutti loro, e nonostante sia una scelta difficile, secondo la valutazione di alcuni turisti, spiccano questi tre sono i migliori.

Cala del Tangó o Playa del Pope

Questa è un'antica baia che si trovava sotto le scogliere di Cabo de San Antonio ed era lunga 50 metri. Il Tangó Creek Era considerato uno dei luoghi più affascinanti della Comunità Valenciana, ma purtroppo la natura lo ha fatto scomparire. Attualmente non è consentita la balneazione in quanto rimane solo una parte rocciosa e sussiste il pericolo di frane.

Per ulteriori informazioni su questa baia e la sua storia visita questo link.

beach Grava

La beach Grava È una spiaggia urbana, situata nel quartiere balneare di Duanes de la Mar. Questa spiaggia ha una superficie di 290 metri e la sua occupazione è generalmente media. È circondato da un ampio lungomare, lungo 500 metri, che lo rende il punto d'incontro per visitatori e turisti grazie alla sua vasta gamma di attività ricreative e alle viste spettacolari che offre sulla baia di Xàbia.

Conosci tutti i dettagli di questa spiaggia qui.

Prima Spiaggia di Montañar o Spiaggia di Benissero

La Prima Spiaggia di Muntanyar (o Montañar) o Spiaggia di Benissero de Jávea è la spiaggia più grande del comune in quanto è lunga circa 2 km e larga 30 metri.

È una spiaggia semiurbana caratterizzata dalla grande storia di epoca romana che nascondono i suoi scogli, oltre che dalla sua offerta di svago, poiché è l'unica su tutto il suo litorale ad ospitare 'chiringuitos'.

Maggiori informazioni sui suoi servizi e caratteristiche clicca qui.

Minister's Cove (Ministro)

La Ministro Creek Si trova in un luogo privilegiato tra il prima Montañar e Playa del Arenal. Inoltre, in questo angolo si trova un sito archeologico di epoca romana.

Scopri di più su questa baia in questo articolo.

Playa del Arenal

La Playa del Arenal È l'unico con sabbia nell'intero comune. Con i suoi 480 metri di lunghezza, è una spiaggia urbana con fondali bassi e sabbia grossolana. Si trova nel principale centro turistico del paese ed è una delle spiagge più conosciute e frequentate dai bagnanti. Tra i suoi incanti ci sono i suoi panorami e la sua vasta gamma di gastronomia e tempo libero.

Maggiori informazioni sul Playa del Arenal en questa sezione.

Spiaggia di Segundo Montañar

la spiaggia di Segon Muntanyar o Seconda Montagna di Jávea, conosciuta anche come la Sèquia de la Noria, è lunga circa 1.700 metri e larga circa. Il suo tasso di occupazione è basso perché è completamente in pietra grezza, anche se questo è il fascino di questa spiaggia.

In queste rocce è possibile vedere l'intaglio e l'estrazione della tosca per l'edilizia. Su questa spiaggia si trova il Mirador de La Séquia de la Nória, un canale scavato sul "toscar" che facilitava l'ingresso dell'acqua di mare in alcune saline.

Conosci tutti i dettagli di questa spiaggia in questo link.

Cala Blanca o Caleta

Questa piccola baia, conosciuta come Cala Blanca o prima Caleta, ha una lunghezza di 80 metri ed è il luogo preferito di molti visitatori e residenti di Xàbia. Il tuo nome, Cala Blanca, deriva dal colore biancastro delle rocce delle sue scogliere.

Seconda spiaggia di Caleta

Questa cala è lunga appena 40 metri ed è caratterizzata dal suo braccio di pietra grezza che si protende verso il mare come barriera. Entrambe le spiagge o calette sono collegate tra loro per mezzo di uno scoglio che dà accesso.

Scopri tutto il fascino di queste due insenature questo articolo.

Baia francese

La Baia francese Si trova tra Cala Blanca e Cap de Sant Martí. È un luogo quasi nascosto a cui è difficile accedere. Raggiungibile solo via mare oa piedi lungo un sentiero nascosto. Il suo nome è dovuto al noto pittore francese André Lambert.

Maggiori informazioni su questa baia nascosta qui.

Cala Sardinera

Cala Sardinera è una piccola insenatura vergine lunga circa 200 metri, che la rende ancora più speciale. Il suo nome è dovuto al fatto che in passato era il luogo ideale per le sardine e queste reti fini venivano calate due volte al giorno, all'alba e al tramonto.

L'accesso a questa baia è anche ciò che la rende speciale, poiché non è diretto, ma l'unico modo per arrivarci è a piedi, entrando attraverso la natura dal Mirador de la Cruz del Portitxol o via mare.

Maggiori informazioni sui tuoi accessi in questo punto.

Cala de la Barraca o Cala Portitxol (Portichol)

Le antiche case bianche e blu dei pescatori e l'isola di Portitxol sono i principali incanti e attrazioni del Cala de la Barraca o Portitxol il che lo rende un appuntamento obbligatorio per la visita. Da un lato, la famosa porta blu che invade i social network si trova in questo angolo di Xàbia e dall'altro l'isola, di grande interesse botanico e archeologico, situata di fronte alla spiaggia o alla baia, ne fa il luogo desiderato da molti turisti.

Accedi questo articolo per conoscere tutti i dettagli di questo angolo di Xàbia.

Cala Ambolo (spiaggia nudista, naturista)

La Cala Ambolo È una spiaggia per nudisti, l'unica sulla costa di Xàbia, vergine, con acque cristalline e di ghiaia. La sua lunghezza è di circa 300 metri ed è attualmente chiusa per il rischio di frane.

Ulteriori informazioni qui.

Cala Granadella

Immerso nel Parco della Foresta Granadella e lungo 160 metri, il Cala Granadella Diventa uno degli angoli più desiderati dai visitatori. Le sue acque cristalline e il suo paesaggio raccolto caratterizzano questa baia come una delle migliori.

Conosci tutti i dettagli che lo circondano questo rapporto.

1 Comentario
  1. Erika ha detto:

    Indubbiamente sono tutte bellissime. Ma… piene di salviette, plastica, ostacoli e resti fecali, posso assicurarvi che non sono più così tante. E lo dico perché pensando alla raccolta dei rifiuti che abbiamo fatto e che continuiamo a fare (sia in gruppo che individualmente) i diversi gruppi di volontari (ad esempio, Jávea ti amo. Pulisci!; Plastic Patrol; Ecologists in Action , oltre a molte altre), possiamo certificare che le spiagge, siano esse sabbiose, rocciose o ciottolose, non sono così idilliache come pubblicizzate e appaiono nelle foto. Ed è un vero peccato.


28.803
0
9.411
1.010