Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

I bagnini di Xàbia hanno affrontato un centinaio di salvataggi durante il mese di luglio

Agosto 02 da 2022 - 14: 40

Il servizio di sorveglianza e bagnino del spiagge Xàbia, svolto dalla Croce Rossa, ha fatto il punto sulla sua intensa attività durante tutto il primo mese dell'estate. Nonostante il fatto che, in generale, i bollettini meteorologici siano stati buoni, nel mese di luglio sono state salvate dal mare un totale di 104 persone. Un dato più alto rispetto agli anni precedenti e che attribuiscono al grande aumento dell'utilizzo di dispositivi galleggianti senza motore, sia da parte delle società organizzate che a livello individuale; in particolare la divulgazione di kayak gonfiabili e tavole da paddle surf.

Pertanto, ci sono stati 34 utenti di paddle surf che hanno dovuto essere evacuati, 25 dai kayak, 11 a causa dell'affondamento delle loro barche e 3 sugli scooter. L'assistenza è stata fornita anche a 24 persone che hanno sofferto di grave mal di mare o commozione cerebrale a bordo delle barche e, infine, a 12 bagnanti in spiaggia, appena il 10% del totale.

Per zone, gli ambienti del Granadella (26) e Portitxol (37) sono i più ricorrenti, seguiti da Arenal (16 salvataggi), l'area En Caló-Cova del Llop Marí (15), il Cap de Sant Antoni (5) e già testimonial in Cala Blanca (2) attivo prima Montañar (2) e Ghiaia (1).

Questo mese sono state effettuate 775 cure minori presso i centri di soccorso sulle spiagge, sono state effettuate le ricerche di 6 persone scomparse e 49 trasferimenti in ambulanza dalla spiaggia ai centri sanitari.

Il trend ci porta ad aspettarci un mese di agosto, il più movimentato, piuttosto movimentato. Ecco perché l'Assessorato alle Spiagge chiede cautela sia alle imprese turistiche attive che ai privati, soprattutto a coloro che non hanno esperienza, quando affrontano un viaggio lungo la costa. In particolare, avvalersi dei mezzi ufficiali per conoscere la rotta e lo stato del mare, rispettare le indicazioni dei bagnini e delle bandiere, ma anche avere il cellulare carico per poter effettuare eventuali chiamate di emergenza fino a quando non si deve avvisare un parente dell'orario di partenza e di arrivo, riposarsi e idratarsi adeguatamente.

Lascia un commento

    28.803
    2.019
    9.411
    836