Il libro 'Il mese Viatge dur del Mon' verrà visualizzato nel 'Living Scacchi XXI' di Xàbia
Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

L'opera teatrale "El Viatge més dur del Món" verrà eseguita al "XXI Living Chess" di Xàbia

19 Luglio 2017 - 16: 04

Sono passati 21 anni dall'inizio della messa in scena di una partita a scacchi, evento organizzato dalla Commissione Festival Mare de Déu de Loreto nel 1996 con la collaborazione del Ayuntamiento. In tutti questi anni, molte sono state le opere rappresentate. In questo 2017, il Miguel Buigues Pavilion ospiterà la Xàbia scacchi con personaggi viventi XXI con la rappresentazione del lavoro Il mese Viatge dur del Mon, libretto scritto dalle insegnanti, Isabel Henarejos e Carmina Masó, basato su una storia dei loro studenti 5a A della scuola pubblica Vicente Tena.

Questa originale iniziativa ha ricevuto il National Tourist Interest Award all'2002. Sabato prossimo, luglio 29, alle ore 22, si svolgerà questo evento che racconta la storia di una famiglia di rifugiati siriani dalla città di Palmira che devono lasciare il loro paese a causa della guerra e, dopo un lungo viaggio attraverso il nord di Africa, attraversano lo stretto in una patera, raggiungendo il loro sogno d'oro di arrivare in Spagna.

Il consigliere della Cultura, Quico Moraguesevidenziato questo evento che è "Un'opportunità per i ragazzi e le ragazze di Xàbia di partecipare a uno spettacolo teatrale, Living Chess è anche un canale per instillare valori poiché il lavoro di quest'anno è legato alla solidarietà".

In questa edizione, alla quale partecipano più di 200, la sessione fornisce assistenza finanziaria di 13.000 euro, nonché il trasferimento di strutture municipali.

La regia sarà a carico di Henarejos e Raquel Violero, e il coordinamento generale di José Erades e il direttore di Living Chess, Rafael Andarias, che ha aggiunto di avere anche l'aiuto di CaixaBank.

Tra i partecipanti ci sono più di cento collaboratori, tra cui musicisti, cantanti, ballerini e figuranti, oltre ai quaranta scolari che parteciperanno al gioco.

L'edizione 2017

Nelle precedenti edizioni, la celebrazione di questo Living Chess si svolgeva sulla spianata del porto, ma il fatto della musica dal vivo e di altri elementi di Props Hanno fatto cambiare la sede di questo evento e non possono essere fatti all'aperto, quindi quest'anno è la seconda volta che si svolgerà nel padiglione Miguel Buigues.

Per questo 2017, il gioco che servirà come base per la rappresentazione sarà Emanuel Lasker - William Napier, Cambridge Springs 1904, e come al solito fin dall'inizio, ci sarà la presenza di un ospite di spicco che sarà CARITAS e il giocatore che giocherà con il bianco sarà Jaime Soler Cardona.

La Xàbia Symphony Orchestra prenderà parte altruisticamente sotto la direzione di Juan Bou. Inoltre, dirigerà la direzione musicale, il gruppo di percussioni si tom'n'gó, il tradizionale gruppo musicale valenciano Xirimitab's Dolçainers, il chitarrista, José Manuel Cortés, i cantanti Pepe Mata e Mohamed Elmeslouhi e i ballerini del Salomé Rodríguez Dance Studio.

Il presidente della commissione del festival di Loreto, Juanjo García, organizzatore dell'evento, ha ringraziato il lavoro svolto dal Consiglio comunale, Caixabank e tutte le persone che collaborano a questo evento e ha affermato che "Dalla commissione verrà fatto uno sforzo per alleviare il caldo, posizioneremo alcuni frigoriferi in modo che gli spettatori possano trascorrere un piacevole soggiorno."

Da parte sua, il sindaco, José Chulvi, ha affermato che questo evento è un'altra attrazione per la potente offerta culturale musicale di Xàbia e ha sottolineato che "Sono 21 anni che la commissione Loreto e il suo direttore, Rafa Andarias, la organizzano, hanno dimostrato un grande impegno per la cultura, sono persone che lavorano per migliorare un evento già consolidato e socialmente strettamente legato al quartiere marino, una festa che è un riferimento nella Comunità Valenciana ".

Allo stesso modo, nel locale sarà installato un grande schermo su cui verranno proiettati video e immagini che accompagneranno la performance, con il direttore audiovisivo responsabile del produttore e montatore, Santiago Thévenet. L'ingresso sarà libero e gratuito fino al raggiungimento della capienza stimata in 2.000 persone (1.500 sedute e 500 in piedi). La scultura che verrà regalata ai giocatori è di Tomás Sivera e l'organizzazione distribuirà la storia originale tra i partecipanti e il contributo sarà devoluto alla Caritas.

Lascia un commento

    28.803
    0
    9.411
    1.060