Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

La Fondazione CIRNE e il Museo Soler Blasco restaurano tre pezzi del II e III secolo

29 ottobre 2019 - 10: 25

El Blasco Museo Soler, in collaborazione con la Fondazione CIRNE, hanno restaurato tre pezzi del II e III secolo, rinvenuti negli scavi del rana di Cat of Gorgos. Un'anfora, una bottiglia e una brocca sono i tre elementi restaurati da Mayte Gay. Il direttore del museo Soler Blasco, Ximo Bolufer, ha sottolineato che queste anfore trovate erano usate per esportare il vino Dianium.

Il restauratore ha commentato che dopo aver effettuato un primo studio individuale di ciascun pezzo, è stata effettuata una pulizia con acqua distillata e l'unione dei frammenti con un materiale di colla. Mayte Gay ha sottolineato che l'95% dei pezzi era stato ottenuto dal barattolo, mentre l'60% dalla bottiglia e l'45% dall'anfora.

Mayte ha spiegato che quando mancano i pezzi i pezzi vengono realizzati con un cerotto di un colore simile all'originale ma che si distingue per dare forma all'intero elemento. I pezzi restaurati sono stati scelti dal museo e pezzi che non hanno prevalso.

Gli scavi hanno avuto l'aiuto della Città di Gata e il costo del restauro è stato di 2.999 euro da parte della Fondazione Cirne. Per la prossima campagna, in 2020, saranno condotti sondaggi elettromagnetici per sapere dove si trovano i forni nell'area di La Rana.

1 Comentario
  1. Erika ha detto:

    Grandi lavori di restauro di Mayte Gay e anche una grande iniziativa del Museo!


28.803
1.985
9.290
781