Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

L'Epsar sottolinea che la chiusura della spiaggia dell'Arenal potrebbe essere dovuta a un particolare sversamento da edifici o barche

27 June 2023 - 15: 03

La chiusura del Arenal Beach che rende impossibile la balneazione nelle sue acque da questa mattina fino a nuovo ordine, cominciano ad arrivare le prime ipotesi sul perché siano stati trovati nella zona alti livelli di batteri di origine fecale.

Secondo la Water Sanitation Entity (EPSAR), la qualità delle acque della spiaggia dell'Arenal de Xàbia è la più controllata nella Comunità Valenciana con un totale di 7 punti analitici che ricevono un monitoraggio continuo da due dipartimenti autonomi: l'EPSAR, che monitora gli effluenti dell'impianto di depurazione, e la Direzione Generale delle Acque, che controlla la qualità delle acque di balneazione.

L'EPSAR effettua analisi pressoché quotidiane in quattro punti strategici, dall'uscita del Depuratore all'emissario marino, garantendo così la salubrità e le condizioni ottimali dell'acqua. Tali misure vengono effettuate all'uscita dell'impianto di depurazione, all'inizio dell'emissario, oltre che a 50 metri a nord e altri 50 metri a sud del tracciato di emissario, in zona spiaggia.

Le analisi effettuate da laboratori indipendenti e certificati escludono qualsiasi episodio specifico imputabile al sistema di sanificazione. Nel caso della stazione di purificazione Xàbia, i risultati sono chiari: non è stata rilevata alcuna presenza di e-coli. Ciò garantisce l'assoluta salubrità dell'acqua rigenerata a Xàbia.

Tuttavia, possono emergere rilievi specifici di origine esterna, come quelli provenienti da fattorie o edifici cittadini, nonché da imbarcazioni della zona. La Direzione Generale delle Acque, incaricata di monitorare rigorosamente la qualità delle acque di balneazione, ha rilevato livelli di e-coli tra 900 e 1.200 cfu/100 ml, che ha portato alla chiusura temporanea fino a quando non saranno garantite nuovamente condizioni ottimali.

È importante notare che esiste una comunicazione costante tra i Ayuntamiento, l'Ente di Igiene e la Direzione Generale dell'Acqua. I risultati ufficiali finora ottenuti indicano che non ci sono stati incidenti, poiché i livelli di e-coli ed enterococchi rimangono minimi o negativi.

Inoltre, i responsabili di EPSAR hanno informato il sindaco, Rosa Cardona, e l'assessore all'acqua, José Marcos Pons, sui dettagli della pulizia e riparazione dello sbocco del sottomarino Xàbia, che ha subito gli effetti delle passate tempeste. Tali lavori consentiranno di estendere l'emissario oltre i 700 metri dalla linea di costa e si prevede di ultimare i lavori di miglioramento entro la metà di luglio, sempre che le condizioni meteorologiche siano favorevoli.

30 Commenti
  1. Latitudine 28 ha detto:

    Gli stupidi catalani, sissignore.

  2. Werner ha detto:

    Gestern hopp heute topp kann da jemand zaubern ?

  3. bart persone ha detto:

    Il problema di fondo è il sovraffollamento, se facessimo analisi sulla qualità della vita in estate darebbero anche valori molto negativi. Questo episodio è un sintomo, Javea non può assorbire più turismo, più costruzioni. Abbiamo raggiunto il limite e lo abbiamo superato.

  4. Osservatore. JVF ha detto:

    Non si tratta solo dell'emissario sottomarino che lo sposta a un chilometro dalla costa, ciò che è veramente necessario è condizionare questi rifiuti con impianti di depurazione e scaricarli in mare una volta depurati. Per tutto ciò è necessario un sistema fognario, che si distingua per la sua assenza e centralizzato in un idoneo punto di raccolta differenziata. Tutto questo si realizza con un progetto globale e con consulenze altamente professionali che sono molto lontane da quanto abbiamo vissuto in questi ultimi 12 anni di incompetenza Comunale.

    Spero che il nuovo Governo Locale sia più sensibile del precedente e sia supportato da consiglieri e tecnici esterni e si dimentichi dei propri, visto che già conosciamo i loro limiti.

  5. Luis ha detto:

    Sembra che la merda provenga da più fronti che finiscono tutti nell'Arenal. E siccome non hanno mai modernizzato o ripulito il Sistema, queste piccole cose succedono. E continueranno ad accadere sempre di più perché il Sistema sta diventando ogni giorno più obsoleto e la domanda e l'uso sono ogni giorno maggiori.

  6. Ignacio ha detto:

    Scarichi da edifici privati... piano piano lo stanno dicendo... tutta quella zona proprio dietro l'Arenal di costruzioni, palazzi, appartamenti ecc... Che rete fognaria hanno? Hanno fognature? Dove finisce tutta la merda che generano? D'estate tutta quella zona puzza così, di merda.

  7. Pablo ha detto:

    Il sabato mattina, dalla chiatta che si trova al centro della spiaggia, si vedeva un enorme getto d'acqua, di colore marrone e molto schifoso, riversarsi sulla spiaggia stessa. Mi dà la sensazione che l'impianto di trattamento dell'acqua non adempia alla sua missione neanche lontanamente

  8. VICINI DELLA SPIAGGIA ARENAL A JÁVEA ha detto:

    Davvero prendono in giro le persone così tranquillamente e dobbiamo sopportare queste risposte perché sono funzionari della Generalitat? Non hanno responsabilità amministrativa?

    • Ignacio ha detto:

      Non è che se la prendono in giro, è che si scaricano direttamente la responsabilità. Là sono per trarre profitto e aiutare il profitto di palmeros e parenti. Fai il minimo, quattro patch e calendari delle feste al massimo, tutto pagato con soldi pubblici.

  9. ANTONIO ha detto:

    Pensare che lo scarico possa provenire dalle barche significa screditarsi come entità specializzata nella qualità dell'acqua. Salvo alcune specifiche eccezioni, nel canale La Fontana non sono presenti imbarcazioni con servizi igienici. Non credo che ce ne siano più di 3 o 4 in tutto il canale. Credo sinceramente che le autorità locali dovrebbero investire più soldi per risolvere questo problema, che sicuramente non è nuovo in una spiaggia molto turistica. Il consiglio addebita troppi Ibis nella zona per non prestare l'attenzione che merita a un grave problema per la reputazione del comune

  10. Luis ha detto:

    Per fortuna in campagna, nel dibattito, Ponset ha detto a Chulvi che se gli fosse capitato avrebbe rimediato subito con un lavoro d'urgenza.
    Ora puoi dimostrarlo.

  11. Pilastro ha detto:

    L'emissario un'altra estate

  12. Alejandra ha detto:

    Bugia grassa!!
    Le barche con bagno sono obbligate a portare una cisterna per le acque nere dopo... meno lupi, Cappuccetto Rosso deve assumersi delle responsabilità e mettere soluzioni che già toccano

  13. Ignacio ha detto:

    Qualunque cosa vogliano, ma il problema c'è e la loro responsabilità è risolverlo, quindi vai avanti e fallo. Chiudere l'unica grande spiaggia per mancanza di manutenzione e adeguate strutture igienico-sanitarie in una cittadina costiera che vive di turismo è come spararsi sui piedi. Ma i soldi vengono spesi per feste e così via.

  14. Alexander ha detto:

    Credo che in tutto il porto di Marina Nou Fontana non dovrebbero esserci più di 3 barche con bagno. Penso che collegare le barche con "alti livelli di batteri di origine fecale nella zona" stia andando un po' all'oscuro nell'ipotesi! ma è molto divertente caro Watson! …Penso che i pattini da spiaggia e le paperelle di gomma rilascino più batteri di origine fecale…

  15. boccaglio ha detto:

    Per via Atenas passa una fogna che emana puzza di merda. Questa fogna sembra finire nell'Arenal proprio all'altezza dell'Aqua. Non è difficile verificarlo, attraversi l'Arenal e l'odore c'è.
    Non si tratta dell'emissario. È un altro gasdotto. Quando fai il bagno vedi una grata sotto l'Aqua. C'è il problema

  16. Maria ha detto:

    Si, certo
    Lo stesso è stato uno Shitty Meteorite, e una coincidenza della vita è caduta proprio nell'Arenal.
    Comunque…
    Chulvi, il tuo era fortissimo, ti ricordiamo ancora all'Arenal, vieni a fare un tuffo, campione!!!

  17. Chunguito a Dénia ha detto:

    Chulvi ha ingannato tutti con i test per anni, le fogne non si davano abbastanza per mancanza di manutenzione e ovviamente il banco di sabbia era un orinatoio. Qualcuno ne dubitava davvero con quell'emissario o con le esplosioni di carta igienica?

  18. Frisco ha detto:

    Ciao a tutti i lettori. Come può essere? da più di un anno e il problema con la qualità dell'acqua di mare nell'arenal è ancora qui. il tubo dovrebbe essere riparato. Le vacanze estive stanno arrivando e dovrò nuotare con una sensazione spiacevole. Grazie a chi controlla la qualità dell'acqua e agisce di conseguenza. Purtroppo sono gli unici a fare il loro lavoro. Javea non merita questo.


28.803
0
9.411
1.010