Il nuovo piano generale di Benitatxell riserverà 11.000 m2 per una scuola secondaria

La nuova società a formarsi nel Poble Nou de Benitatxell il Sabato ha fissato come priorità lo sviluppo sostenibile e, infine, stipulare un piano generale per assicurare una pianificazione ordinata del comune nei prossimi anni 20.

Una delle prime decisioni che il sindaco prenderà, Miguel Ángel García, sarà quella di portare alla piena esposizione pubblica per la seconda volta il nuovo piano generale. Il Consell ha esaminato il primo documento che ha inviato la sessione e ha introdotto le bozze di modifica.

Uno di questi cambiamenti è di riservare 11.000 metri quadrati di terreno educativo per uso educativo per costruire una scuola secondaria. È una modifica introdotta dal dipartimento di pianificazione del Ministero della Pubblica Istruzione. Quel terreno sarà sul margine giusto nella direzione di entrata da Xàbia, cioè vicino al centro urbano.

Consigliere Acting Istruzione, Jorge Pascual, ha spiegato che la priorità ora è quello di promuovere la ristrutturazione e l'ampliamento della scuola pubblica Maria Maddalena, opere che sono state incluse nel Pla Edificant del Ministero della Pubblica Istruzione. Ma, dice il sindaco, nella pianificazione per i prossimi anni 20 è essenziale, così notato da parte del Ministero, superficie di riserva per la futura scuola.

«Dopo aver completato la modernizzazione della nostra scuola pubblica, dobbiamo considerare l'aumento delle infrastrutture pubbliche educative e delle scommesse su una scuola secondaria. La modifica che in questo senso ha introdotto la Conselleria ha molto successo. Dobbiamo aspirare che i giovani di El Poble Nou possano completare i loro studi nel loro comune », ha spiegato il sindaco.

Miglioramento dell'accesso e del bypass

Nel frattempo, il Dipartimento delle Strade ha escluso la creazione di una deviazione meridionale che eviti il ​​centro urbano. Implica una grande difficoltà tecnica. Sì, una connessione generale sarà presa in considerazione nel piano generale con la strada per Moraira ma attraverso strade esistenti di proprietà comunale. Questo evita di creare nuovi impatti nel territorio. Inoltre, c'è una tangenziale nord che collegherà il CV-740 dall'ingresso di Teulada con un nuovo gazebo che sarà costruito nell'area del campo da golf. Questa deviazione avrà due rotatorie intermedie che faciliteranno l'accesso al Camí de l'Abiar e al centro urbano.

Il nuovo piano generale mantiene la zona terziaria tra la rotonda di Cansalades e l'area sportiva. Comprenderà un catalogo di elementi naturali protetti (gli alberi monumentali saranno inventariati e conservati) e il patrimonio culturale. Includeranno il riuraus, l'architettura tradizionale e i siti archeologici.

Sindaco di Poble Nou de Benitatxell, Miguel Angel Garcia, ha sottolineato che questo nuovo Piano Generale dovrebbe facilitare le infrastrutture di base sono stati completati, come l'istruzione, e la crescita sostenibile e ordinato, senza provocare nuovi 'ferite' sul territorio. «È importante che questo strumento di pianificazione, che è per i prossimi anni 20, ci consenta di progredire nella sostenibilità e nel preservare il patrimonio paesaggistico e patrimoniale del nostro comune», Ha detto.

articoli correlati

Commenti su "Il nuovo piano generale di Benitatxell riserverà 11.000 m2 per una scuola secondaria"

(Obbligatorio)

26.478
1.727
5.102
450
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.