Il CD Jávea ha superato il CD Dénia e ha rilasciato il suo locker di punti (1-3)

Il derby di Marina Alta è stato risolto favorevolmente CD Jávea che ha battuto 1 su 3 contro CD Dénia. Con questo trionfo, il set rojiblanco ha rilasciato il suo armadietto di punti in classifica. Il Jávea ha approfittato chiaramente del tabellone segnapunti dopo aver approfittato di due errori difensivi dei locali. Da parte loro, i visitatori hanno dimostrato di avere un fronte pieno di uomini che hanno l'obiettivo per bandiera.

Partenza, molte novità negli undici di Juan Carlos Signes, evidenziando la presenza di Paco al centro della difesa. Fin dall'inizio del gioco, la squadra di xabiero ha voluto prendere il controllo della palla davanti a un avversario che ha stretto molto la sua pressione e non gli ha permesso di giocare comodamente.

In uno dei suoi primi avvicinamenti all'area locale, una mancata corrispondenza della difesa di Dianense ha lasciato Alvarito da solo a battere con un tiro preciso a Maxi goal. Con quell'obiettivo contro la squadra guidata da Manuel Esteban, è stato difficile per loro creare un gioco per i loro uomini più avanzati.

I centrocampisti dei rojiblancos erano chiari sul fatto che l'uomo che doveva essere coperto nella squadra avversaria era Santafé, che era sotto pressione ogni volta che prendeva la palla. Ciò ha causato agli attaccanti di Dianenses appena le palle libere di giocare con il pericolo contro il goal difeso da Edu. Il resto è stato raggiunto con 0 su 1.

Nel secondo tempo, Esteban ha rischiato di dare accesso a un attaccante come Robert che ha sostituito una squadra come Fran. Ma il controllo del gioco è rimasto di un CD Javea superiore nella linea midollare. Al minuto 10, un nuovo errore difensivo locale ha permesso alla palla di raggiungere César che con un tiro ha colpito la base del bastone ha battuto Maxi. Con 0 a 2, la squadra di casa con più cuore di gioco si è aperta cercando di ridurre il punteggio.

Santafé lo provò con il lancio di un duro colpo a cui Edu rispose con un buon intervento. In una palla dall'ala sinistra, Roberto Navarro ha guidato la traversa del goal del CD Jávea. Successivamente, ancora una volta, Santafé lo prese raccogliendo un rifiuto al limite dell'area e lanciando un tiro piazzato che si schiantò contro il bastone con Edu frustato.

Ma è stata la squadra ospite a non perdonare e nel minuto 90, César, dopo aver controllato molto bene la palla, ha lanciato un tiro forte a cui Maxi non ha potuto fare nulla. Era l'0 a 3, ma il team locale continuava a cercare di accorciare le distanze. In prolungamento, lo scolaro.

Rivedi la buona atmosfera che ci fu con una buona risposta da parte del pubblico durante il "Club Day". C'era tensione durante il gioco, ma una volta terminato lo scontro, regnava lo sport e i giocatori uscivano abbracciati sul campo.

Omaggio a Pepe Carpi

In questa partita, il direttore della recitazione del CD Denia ha dato un riconoscimento a Pepe Carpi, che per molti anni ha lavorato intensamente per l'intero groguet. A Carpi, il presidente ad interim, Juan Benavente gli ha regalato un regalo ricordo del suo tempo al club e una maglia della squadra con il suo nome. Il pubblico ha reso omaggio all'ovazione pomeridiana.

articoli correlati

Commenti su "CD Jávea ha superato CD Dénia e presentato in anteprima il suo armadietto di punti (1-3)"

*

26.478
1.694
4.567
422
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.