CD Jávea soffre di più dal conto per vincere l'Alcàsser CF

La terza vittoria consecutiva di CD Jávea Era contro una squadra come Alcàsser, che si è rivelata una squadra tosta e che ha messo i rojiblancos in una partita difficile, soprattutto dopo l'espulsione di Paolo.

Il gioco è iniziato bene per i locali, che in soli 20 minuti, hanno avuto tre chiare possibilità di inaugurare il punteggio. Il primo, prima del minuto di gioco, su un passaggio perfetto da Panucci a Guerrero e non riesce a mettere la palla in rete. Il secondo è stato anche chiaro in un'eccellente commedia di Álvaro López a sinistra, lascia il suo marcatore e Panucci, con tutto a favore, lancia sopra la traversa.

La terza chiara occasione è stata in un altro centro di Alvarito che Guerrero non riesce ad affrontare la struttura di Cantera. Dopo questi minuti 20, il gioco è diminuito e nessuna delle squadre ha messo in pericolo l'obiettivo avversario. Al limite della pausa, i locali intrecciano una buona giocata con la palla da una banda all'altra, al centro dietro Panucci, sparato da Álvaro López e Guerrero in porta segnando l'1-0.

Il visitatore risponde in una palla all'area in cui la palla esce vicino al palo. Quando l'arbitro ha decretato l'interruzione, c'è stata una sparatoria tra diversi giocatori con avvertimenti per Guerrero e Paco per i locali e Andrés per i visitatori.

La seconda parte è stata molto più noiosa, i locali hanno toccato e toccato la palla in un'area di centrocampo senza raggiungere l'obiettivo di Cantera. Quando passarono i minuti 10, la gente del posto ebbe una grave battuta d'arresto per l'espulsione di Paolo, fu ammonito nel primo tempo e in una lotta al limite dell'area, l'arbitro gli mostrò la seconda carta e fu espulso. Da questo momento, l'allenatore locale, Juan Carlos Signes, ha apportato un cambiamento tattico; Renzo entra attraverso Panucci e posiziona Paco dal centro a sinistra e Renzo prende il posto di Paco come corsia a sinistra.

I visitatori hanno cercato di avvicinarsi all'obiettivo di Edu ma senza successo. Nel minuto 80 sembrava che i locali condannassero il gioco con una penalità lanciata da Guerrero che mise l'2-0. È stato un gioco di Ayoze a sinistra, ha lasciato il suo segnalino e quando è entrato nell'area è stato abbattuto da un difensore in visita, l'emozione è stata provata da Alcàsser con un ottimo tiro di Aliaga che stava battendo Edu basso, era il minuto 89 ed era tempo di soffrire, i visitatori avevano due calci d'angolo e poco altro.

Alla fine, la vittoria ha sofferto per i locali che sono stati in grado di condannare la partita nel primo tempo e ha sofferto nei minuti di sconto.

Una menzione speciale dovrebbe essere fatta al giocatore locale, Marcos, che è entrato in Cesar durante la pausa, ha messo la sanità mentale davanti alla difesa ed è stato un giocatore chiave nella vittoria locale. Un giocatore che merita più minuti di quelli che sta giocando.

Formazioni

JÁVEA CD: Edu, Ayoze, Cristian, Paolo, Paco, César (Marcos, 45 ′), Ferrán, Ramis (Álvaro Bernáldez, 65 ′), Álvaro López; Panucci (Renzo, 58 ′) e Guerrero (Rubén, 82 ′).

ALCÀSSER CF: Cava, Andrés, Pau, Edu, Adrián, Manolo (Marcel, 70 ′), Aliaga, Miquel (Marc, 76 ′),
Alex (Ojeda, 63 ′), Aguado (Rios, 58 ′) e Abarca.

arbitri: Jorge Navarro, Darío García e Miguel Ángel Lillo. Hanno ammonito Paolo due volte, espulso nel minuto 55 e Paco, Guerrero e l'allenatore locale Juan Carlos. Dai visitatori, Andrés, Aguado, Miquel ed Edu.

obiettivi: 1-0, minuto 40. Guerrero, 2-0, minuto 80, Guerriero di rigore, 2-1, minuto 89, Aliaga.

articoli correlati

Commenti su "Il CD Jávea soffre più dell'account per vincere l'Alcàsser CF"

(Obbligatorio)

26.478
1.709
4.933
446
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.