Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

Salvano e liberano una tartaruga trovata vicino a Cabo la Nao dalla plastica e la riportano in mare

Agosto 13 da 2019 - 16: 45

Tra le ore 13 e 15 di martedì, agosto 13, quando un monitor di una compagnia di escursioni nautiche si trovava nelle vicinanze di Cabo de la Nao con alcuni clienti, ha trovato un esemplare di tartaruga caretta tra plastica e mantelli, come spiegato a questo mezzo dalla società.

Il monitor ha salvato la tartaruga e l'ha messa sulla moto d'acqua per spostarla immediatamente sulla spiaggia più vicina, la Cala de Barraca o Portitxol dove hai notificato i primi soccorritori Xàbia Croce Rossa, che forniscono il servizio di sorveglianza, per assistere e liberare l'esemplare di tartaruga che era ancora vivo.

La tartaruga aveva corde, reti e bottiglie di plastica agganciate alle pinne. Nonostante le difficoltà dovute al notevole moto ondoso che esiste oggi sulla nostra costa, la moto nautica ha cercato di avvicinarsi al massimo consentito per portarla ai bagnini, che sono stati in grado di trasferire la tartaruga sulla stessa spiaggia per eseguire il protocollo di attenzione iniziale seguendo le indicazioni della Fondazione Oceanogràfic.

Non appena è stato rilasciato, la tartaruga è tornata rapidamente al mare. È stato fatto un tentativo di localizzarlo nuovamente poiché l'Oceanogràfic ha voluto verificare se avesse bisogno di cure e cure, ma per il momento non è apparso.

Ricorda che la Croce Rossa ha un accordo per la cooperazione, la sorveglianza e il monitoraggio delle specie marine e sostiene sempre qualsiasi tipo di salvataggio per controllare che riceva l'attenzione necessaria fino all'arrivo di personale specializzato appartenente all'Oceanogràfic.

Lascia un commento

    27.926
    1.853
    7.475
    564
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.