Vicino agli studenti 300 di El Poble Nou de Benitatxell accolgono l'anno scolastico

Il Poble Nou di Benitatxell ieri ha dato il benvenuto al nuovo anno scolastico in cui un totale di scolari 268 (73 in Infant e 195 in Primaria) hanno iniziato ieri lunedì 9, le loro lezioni al CEIP di Santa María Magdalena.

Il consigliere per l'istruzione, Jorge Pascual, ha visitato il centro per verificare i miglioramenti apportati dalla brigata del municipio, poiché gli operatori hanno approfittato del fatto che la scuola è vuota durante l'estate per ridipingere alcune aree esterne del cortile e l'interno del palestra. Negli impianti sportivi, stanno anche rifacendo il pavimento di accesso agli spogliatoi e all'interno del centro hanno sostituito alcuni rivestimenti accanto alle scale che erano stati allentati da tempo.

Allo stesso modo, Pascual ha tenuto un incontro con la direttrice della scuola, María José López, con la quale ha commentato lo stato di avanzamento di alcuni progetti educativi innovativi che verranno sviluppati durante questo corso, come Kaleidoscope, Ecoescoles o Cooperative Patio.

Inoltre, il regista ha sollevato alcune delle esigenze del centro. Una delle esigenze principali, come accade in molte altre scuole della Comunità, è la fine delle aule prefabbricate. "La scorsa settimana, con la pioggia, l'acqua è entrata nel tubo dell'aria condizionata", ha commentato María José López.

Il capo del centro ha sottolineato il sostegno del Consiglio comunale in merito alle esigenze della scuola e alle attività che svolgono, e ha ringraziato il fatto che il Dipartimento della Pubblica Istruzione ha assunto le agende scolastiche del corso 2019-2020.

Lavorano per risolvere i problemi di traffico della Lady Elizabeth School

Per quanto riguarda l'altro centro educativo del comune, il Consiglio comunale di El Poble Nou de Benitatxell sta collaborando con la direzione della scuola internazionale privata Lady Elizabeth per trovare una soluzione a uno dei problemi che preoccupa maggiormente i suoi utenti e che influisce sul corretto transito di Tutta la città

Questi sono gli ingorghi che vengono generati ogni mattina all'ora di punta al semaforo del passaggio a livello urbano e di altre strade. Il problema, che è lungo, è stato aggravato da un significativo aumento del traffico dovuto all'aumento degli utenti delle scuole (studenti 1.115 e membri dello staff 200) dopo l'apertura della nuova scuola secondaria.

Proposte

Lo scorso agosto, il consigliere per l'istruzione, Jorge Pascual e il sindaco di Pubblica Sicurezza, María José Ivars, ha tenuto un incontro con il direttore del centro, con il quale stavano studiando varie proposte. Uno di questi, a lungo termine, è la costruzione di tre rotonde e un parcheggio all'accesso alla deviazione, sulla strada Xàbia. A breve termine, per fornire una rapida soluzione al problema, la possibilità di pianificare un ingresso sfalsato nelle aule è stata sollevata facendo avanzare l'ingresso degli studenti elementari o circa minuti 15
secondario per impedire che tutto il traffico corrisponda nello stesso intervallo di tempo.

Sta anche studiando la possibilità di organizzare gruppi di studenti che risiedono nelle vicinanze per andare tutti nella stessa macchina e quindi ridurre il numero di veicoli, o l'aumento degli scuolabus.

“Questo Consiglio Comunale non sopporterà pigramente i problemi che riguardano la vita quotidiana dei nostri vicini. È essenziale attuare un piano di mobilità globale e mirare al nostro comune a superare questi problemi. Il Consiglio Comunale guiderà, ovviamente, la ricerca di soluzioni. In effetti, il Consiglio provinciale ha già autorizzato il progetto della rotonda che decongestionerà il traffico. Ma è importante che tutti, compresi i residenti delle aree che soffrono di un volume anomalo di traffico, collaborino e lavorino insieme. ", ha affermato il sindaco di El Poble Nou de Benitatxell, Miguel Ángel García.

articoli correlati

Commenti su "Vicino agli studenti 300 di El Poble Nou de Benitatxell dare il benvenuto all'anno scolastico"

*

26.478
1.693
4.574
422
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.