Benitatxell termina il contratto di locazione con una compagnia di antenne a Puig de la Llorença a causa di numerose irregolarità

Il team governativo di El Poble Nou de Benitatxell, formato da Més Benitatxell e l'assessore indipendente, Toni Colomer, ha deciso di risolvere il contratto di locazione che, per 7 anni fa, aveva con un privato. L'accordo, in base al quale il Comune ha affittato un terreno comunale, è scaduto lo scorso ottobre 31 e, come
Il sindaco ha spiegato nel normale passato, la decisione di non rinnovarlo è stata presa dopo aver notato numerose irregolarità.

Il primo contratto è stato firmato dal precedente sindaco, Josep Femenía, nell'anno 2012. Fu allora che fu commesso il primo "Grave irregolarità amministrativa" locando un bene del patrimonio con le dita senza mettere in gara il processo. Più tardi, le infrazioni stavano accadendo.

Come ha sottolineato il documento in una delle sue clausole, "Il terreno affittato è destinato al posizionamento di apparecchiature di telecomunicazione, senza che il locatario sia in grado di variare o ampliarlo [...] Nessuna antenna o disco può essere installato su alberi esistenti diversi da quelli attualmente esistenti [...] Nel caso di l'installazione di nuove antenne o dischi, senza la relativa autorizzazione, sarà considerata motivo di risoluzione contrattuale ”.

In questo senso, non solo questo punto è stato violato dall'inquilino, che stava espandendo la struttura nel corso degli anni, ma presumibilmente anche subaffittando le antenne a terzi, una pratica totalmente vietata.

Allo stesso modo, né l'amministrazione locale ha prove, né documentarie né affidabili, che i pagamenti concordati siano stati rispettati. Il contratto stabiliva una fatturazione mensile divisa in due parti: una monetaria e l'altra "In natura, costituito da cunei pubblicitari istituzionali della città di Benitatxell diffusi nei media locali".

Questo secondo metodo di pagamento "In natura" mancava di controllo, quindi non è verificabile che sia stato effettuato.

“Non possiamo continuare a consentire questo tipo di pratiche a causa della loro illegalità e perché macchiano il buon nome di questa amministrazione e del nostro comune. Il terreno in cima a Puig de la Llorença deve essere regolamentato
la corrispondente legalità e responsabilità, e questo è l'inizio di un nuovo percorso di governo responsabile e onesto ”
, ha detto il sindaco, Miguel Ángel García. Inoltre, il munícipe ha evidenziato la volontà di recuperare questo spazio di grande valore ambientale e paesaggistico per il divertimento di tutti i vicini.

articoli correlati

Commenti su "Benitatxell termina il contratto di locazione con una compagnia di antenne di Puig de la Llorença a causa di numerose irregolarità"

(Obbligatorio)

26.478
1.713
4.952
447
Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.