Jávea.com | Xàbia.com
Cerca

Gli artisti internazionali 24 espongono le loro opere alla Casa del Cable de Xàbia

informazioni
data di inizio: 07 giugno 2019
data di completamento: 30 giugno 2019
Tipo di evento: Mostra
Lugar: Cable House
Programmare: Apertura 7 giorni alle 20 ore
Ingresso: Gratuito
Evento terminato

Artisti 24 provenienti da diverse parti del mondo si riuniscono a Xàbia per mostrare i loro lavori nella sala comunale Casa del Cable da 7 a 30 a giugno. Una selezione di gruppo Art Uccello, una comunità virtuale di artisti creata attraverso Internet, presenta un insieme eterogeneo di opere con supporti e tecniche varie, temi gratuiti e con stili che oscillano tra figurazione e astrazione, nei suoi diversi livelli, astrazione prevalente.

Artisti di sei nazionalità

Gli artisti 24 provengono da sei diverse nazionalità. Nella scultura, l'unico rappresentante è l'artista spagnolo, José Antonio Jimenez, di Almeria. In fotografia è il Madrid Sol Moracho. L'arte digitale, nella sua forma astratta, è presentata dal francese Joëlle Acoulon e dal valenciano Fuensanta Niñirola.

L'incisione, nelle sue diverse modalità, è portata da quattro artisti con opere principalmente figurative, gli argentini Gladys Muñoz e Adrián Pandolfo, i belgi Anne Dykmans e la galiziana Yolanda Carbajales. Il dipinto è rappresentato dagli artisti 16 che si esprimono attraverso l'astrazione utilizzando un'ampia varietà di tecniche: acrilici, oli, resine, tecnica mista, collage, acquerelli ... ecc.

Dalla Spagna: Lola Castillejo, Mila Doménech e Beatriz Ansede.
Dal Portogallo: Alberto D'Assumpçao
Argentina: Monica Lebedinsky, Lidia Prause e Claudia Fernández Farjat.
Francia: Colette Denizot, Andrés M. Lambert, Muriel Massin, Bernadette Morand, Monique Thomas e Charles-Henri Ravanne.
Belgio: Claudine Boucq e Christine Verhaert.
Stati Uniti: Suzanne Marie Lambert.

Sul web www.artxabia.com c'è la lista degli artisti con le foto dei loro lavori, pagine web e telefoni. Il progetto, originariamente originato a Jávea, sostenuto dal Dipartimento della Cultura del Comune, ha inaugurato la sua prima mostra presso 2017 nello spazio pubblico di Casa del Cable. Ora, due anni dopo, questo secondo campione viene prodotto nella stessa stanza.

Lascia un commento

    27.200
    1.781
    5.439
    468
    Utilizziamo cookie propri e di terze parti per offrirti pubblicità personalizzata e raccogliere dati statistici. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​nostro politica cookies.